I will be the answer

At the end of the line.

L’estranea.

Rintocchi, cadenze ritmiche.
Il battito accellerato di un cuore: il tuo.
Mi sanguina,
L’orecchio sanguina
A questi ritmi gitani.
Lascia che ti mostri,
Sono una fiamma,
Non toccarmi
Brucio,
Divampo,
E mi dissolvo.
Questione di ore, minuti.
Rintocchi, cadenze ritmiche.
Non ti sento, cuore mio.
Sono viva ?
Sono ghiaccio che scorre nelle vene
Gelido,
Sovrano,
E spodestato.
Un velo sul grembo
Voltati e non guardarmi
Così;
Non sono vera,
Non sono vera.
Estraneo miscuglio,
Gioia e dolore,
Mente e cuore,
Eterna appassionata di un qualcosa che loro
S’ostinano a chiamare
Amore.

Ti trattengo e non stringo

Ti trattengo e non stringo,

Ti salvo e ti annego,

La prosa della mia mente

La poesia pendente da labbra sanguinanti,

Conati d’amore sul mio ventre scuro.

Sei rimasto nei miei occhi

Non vai più via

La mia schiena è livida di te

Profumi strazianti aumentano il desiderio,

Effimero piacere.

Ti assaporo ancora una volta

Un soffio

Tutto è vago

Un duello costante con la follia

E mi piego da un lato

E la schivo.

Dimmi qual’è il prezzo di una carezza

Dio delle certezze, 

Sono ancora qui.

Afona.

Stanca.

Parlo ai diavoli nei miei incubi,

Tentata dalle mie stesse passioni.

Mi tiro indietro, rido

Un sorriso raccapricciante.

La malizia sul seno,

Lacrimo lussuria.

Ti trattengo e non stringo,

Ti salvo e ti annego,

Eppur sei rimasto nei miei occhi.

~ Sono volpe morente

Sono Volpe morente
- sul ciglio di una strada,
Attraversata di corsa,
pronta ad esalare l’ultimo respiro.

Di me vedi solo un corpo straziato
Da mille inganni
Ingannevoli, Amore.

Mi vedi qui a terra
Immobile,
Fradicia di un’incessante pioggia
-Acida.
Cadono gocce
Cadono lacrime
Brucio,
Immobile.

Di me vedi solo una Volpe avventata
Caduta in una delle tue trappole, Follia.

Cala la nebbia su di noi
Sento i tuoi passi
Uno
Dopo l’altro.
Ti avvicini.
Mi guardi.

« Un applauso per questa bellissima Volpe avventata. Si credeva tanto furba ma io l’ho catturata. »

Tanto affascinante
Quanto stolto,
Sei.
E allora non respiro.
Cala la nebbia,
E di te non vedo altro che la tua schiena
Lontana,
Sempre più lontana.

« Bravo, Mi hai presa, ma non mi sono arresa. Hai visto il mio corpo straziato, ma non la mia anima.
-Chi è ora avventato ? »

L’essenziale è invisibile agli occhi…
E tu sei solo uno dei tanti ciechi.

~ Sherazar

Hope.

Che bello il mare.
E’ come se agisse direttamente sul tuo subconscio. Il rumore perpetuo delle onde che s’ infrangono contro gli scogli o sul bagnasciuga. Che ne può sapere di quanto sia profonda un’anima, lei ?
Chi ha mai provato a gettare lo sguardo oltre l’ orizzonte ? E le nuvole ?
Ho sentito il battito del cuore di un cavallo che, nonostante avesse perso la libertà, continuava ancora a credere che un giorno avrebbe potuto spezzare le catene della sua prigionia.

La speranza è sempre l’ ultima a morire.

Sherazar ©

Distrugge, devasta.
Porta via tutto ciò che incontra,
Perchè noi siamo,
siamo il nulla.

Can’t fight the strenght of the nature.

Distrugge, devasta.

Porta via tutto ciò che incontra,

Perchè noi siamo,

siamo il nulla.

Can’t fight the strenght of the nature.

#instalips #instacool #swagg #niggalips

#instalips #instacool #swagg #niggalips